CIRCUITO FUNZIONALE

L’allenamento funzionale consiste nell’effettuare esercizi a corpo libero fornendosi di strumenti di esercizio come la fitball, la corda e le sbarre.

L’opzione di allenamento a stazioni da il nome e la peculiarità al corso stesso “ circuito funzionale” (utilizzando delle postazioni fisse con esercizi sui quali ci si allena a tempo).

Questo tipo di allenamento viene definito funzionale proprio perché si esegue rispecchiando quasi totalmente i movimenti naturali del corpo, agendo in profondità nella muscolatura e imponendo nuovi schemi motori.

Con azioni multiple, in grado di sollecitare insieme più aree muscolari, si ottiene una maggiore:

  • agilità
  • elasticità
  • coordinazione nei movimenti

 


Non manca un effetto dimagrante, perché l’allenamento funzionale stimola l’aumento della massa muscolare e il consumo di calorie.

Aiuta ad avere un corpo bello, in forma e tonico secondo le sue forme naturali, senza andare ad appesantire la figura, ma solo definendola dal punto di vista muscolare.


Tutti gli esercizi dell’allenamento funzionale sono ideati per andare ad agire sull’intera figura senza tralasciare nessun gruppo muscolare.
Per questo risulta un allenamento completo.

La finalità è sempre quella di abituare i muscoli a lavorare in sinergia e di andare a sollecitare la muscolatura profonda per rendere il corpo più stabile.

Non a caso il termine ricorrente nella disciplina è il core (il centro del nostro corpo da cui parte il movimento) che si riferisce al rinforzo dei muscoli profondi di tronco e bacino, che crea stabilizzazione articolare.

Si può aggiungere un allenamento focalizzato su un particolare distretto, come addominali o dorsali, o magari volto a migliorare forza, velocità e resistenza.


PRENOTA LA TUA LEZIONE GRATIS